ST Life.augmented

新闻稿

IBM, STMicroelectronics e Shaspa portano avanti un'iniziativa per una casa più intelligente

Il Cloud Computing potenzia il controllo dell' "Internet of Things" all'interno della casa per gestire riscaldamento, illuminazione, sicurezza e molto altro, sfruttando diverse modalità di interfaccia con l'utente tra cui il riconoscimento vocale o gestuale

Las Vegas /

CES - IBM, STMicroelectronics e Shaspa hanno annunciato oggi una collaborazione che permette a produttori e fornitori di servizi di utilizzare le tecnologie di "cloud" e "mobile computing" per offrire ai consumatori la possibilità di interagire con i sistemi di intrattenimento e le diverse funzioni presenti in casa, sfruttando differenti modalità di interfaccia con l'utente tra cui il riconoscimento vocale o gestuale per una casa sempre più intelligente.

Una “smart home” (casa intelligente) mette insieme diverse funzioni di rete per creare un gateway (centrale di comunicazione) che collega  televisore, computer o dispositivo mobile ad apparecchiature come contatori intelligenti, impianti di illuminazione, elettrodomestici, prese e sensori all'interno della casa o a servizi esterni. Parks Associates prevede che entro la fine del 2015 ci saranno più di 8 miliardi di dispositivi collegati a una rete domestica.1

Questa settimana a Las Vegas, durante la principale esposizione mondiale dell'elettronica di consumo, le tre società presenteranno un dimostratore costituito da un televisore collegato ad una centralina domestica (Home Gateway) della ST, che esegue software fornito dal business partner Shaspa ed è collegato alla nuvola di IBM. Tramite appositi sensori, il sistema potrà monitorare alcuni parametri dell'ambiente domestico come la temperatura, il livello di anidride carbonica2 utilizzando una rete IPv6 wireless o senza batterie di alimentazione, o il movimento di persone. I dati verranno quindi inviati ad uno smartphone o ad un tablet utilizzando un router wireless. In questo modo, il proprietario dell'abitazione potrà effettuare gran parte della gestione dell'ambiente domestico tramite cloud e interagire con il sistema regolandolo in base alle differenti fasce orarie o in conseguenza di particolari eventi.

Le società prevedono che questa iniziativa permetterà ai consumatori di utilizzare un qualunque dispositivo in grado di eseguire applicazioni (apps) per gestire diverse attività personali come la verifica del consumo energetico della propria abitazione, il controllo dei sistemi di sicurezza, riscaldamento e illuminazione, l'attivazione di elettrodomestici, il monitoraggio di condizioni di salute o di strumenti di supporto per una migliore vivibilità o l'accesso al commercio elettronico (e-commerce). Una persona con mobilità ridotta potrà, per esempio, con un semplice gesto verso lo schermo del televisore aprire la porta d'ingresso, accendere il riscaldamento o verificare i propri parametri vitali. Questo progetto rappresenta il futuro delle tecnologie elettroniche poiché permette di realizzare dispositivi sensoriali e apparecchiature che senza soluzione di continuità rispondono alle esigenze e alle richieste degli utenti, emulando il modo in cui gli esseri umani interagiscono con l'ambiente.

“Grazie ai nuovi servizi cloud emergenti stiamo entrando in una nuova era in cui la nuvola personale avrà un’importanza che si estenderà anche alla vita quotidiana e alla casa intelligente per migliorare l'efficienza energetica, la salute e il benessere e l'intrattenimento domestico,” ha affermato Bruce Anderson, Direttore Generale Global Electronics Industry di IBM. “Questa collaborazione è un ottimo esempio di come il cloud computing possa essere utilizzato per l'innovazione del business e dell'industria e non solo per migliorare l'efficienza dell'IT. In futuro, l'elettronica basata sul concetto di cloud sarà in grado di rilevare ciò che le persone vogliono, passando da una semplice rilevazione ad una analisi attenta fino a ricordare le esigenze e le storie dei singoli individui.”

In questo progetto, l'Home Gateway della ST e il software embedded di Shaspa fungono da collegamento tra l'ambiente domestico e i servizi cloud forniti dalla SmartCloud Service Delivery Platform di IBM, che offre ai produttori di elettronica una piattaforma cloud per la gestione di dispositivi intelligenti e per la rapida introduzione di nuovi servizi a disposizione dei consumatori. Il gateway, basato su un STiH416, fornisce la connettività fisica, il provisioning e il middleware di gestione, i protocolli applicativi, le interfacce per il collegamento e il controllo della “Internet of Things.” Il System-on-Chip per la casa connessa utilizza software che comprende Linux e un sistema di gestione del servizio compatibile con lo standard industriale OSGi.

L'infrastruttura delle funzioni del servizio gateway-cloud è fornita dal software applicativo e dall’interfaccia grafica d'utente resi disponibili da Shaspa. IBM Worklight con la Mobile Interface del software embedded di Shaspa rappresenta la piattaforma per applicazioni mobili che permette agli utenti finali di controllare e gestire la propria abitazione da un dispositivo personale. La piattaforma mobile è usata per realizzare l'applicazione, connettere la "app" a tutti i sensori all'interno della casa e gestire gli eventi che si verificano. I software IBM, tra cui MQ Series e Worklight, aiutano a trasmettere dati ai dispositivi mobili. Le informazioni catturate nella nuvola permettono di scoprire nuovi aspetti interessanti tramite avanzati strumenti di analisi.

“Edifici più  intelligenti sono un elemento essenziale del progresso verso un mondo sempre più sostenibile; questo sistema per sfruttare la tecnologia cloud per gli edifici dimostra che già oggi sta diventando possibile vivere in modo sempre più connesso” ha affermato Oliver Goh, fondatore & CEO di Shaspa. "Questa offerta sicura e scalabile sarà alla base della realizzazione di ecosistemi, che permettono di creare rapidamente e rendere disponibili servizi a valore aggiunto." 

L'idea di una casa intelligente che usi la tecnologia per migliorare la vita dei suoi occupanti risale a parecchio tempo fa e, in effetti, è stata uno dei temi principali dell'Esposizione Mondiale di Chicago del 1933. Oggi abbiamo la possibilità di rendere concreto il sogno della casa intelligente con un sistema costruito per offrire garanzie intrinseche di scalabilità, interoperabilità e sicurezza. Ciò richiede la collaborazione tra gli attori principali dell'ecosistema.

“La casa intelligente è un elemento chiave di un mondo sempre più intelligente per affrontare sfide globali importanti come il risparmio energetico o sistemi sanitari più accessibili ed economici. Per accelerare questo sviluppo bisogna mettere insieme diverse tecnologie e differenti competenze,” ha affermato Alessandro Cremonesi, Group Vice President and Genaral Manager di AST per le Tecnologie Avanzate di Sistema della STMicroelectronics. “Questa dimostrazione conferma che le soluzioni della ST, dai sensori, microcontrollori a basso consumo, dispositivi di comunicazione ai gateway per la casa, uniti alla nostra ineguagliata storia di successi nel creare partnership vincenti, può dare un grande contributo affinché la casa intelligente diventi una realtà concreta.” 

La dimostrazione viene presentata in due diverse aree vicine al Las Vegas Convention Center: una suite privata, a cui si accede solo su invito, presso l'Encore Hotel (ST) e il Venetian, exhibit meeting room 2405 (IBM). 

IBM logoAlcune informazioni sul Cloud Computing e Mobile Computing di IBM
La mobilità sta trasformando in modo radicale il modo in cui le persone vivono, lavorano, giocano e prendono decisioni. In qualità di prima piattaforma tecnologica per il business a emergere dopo l'avvento del World Wide Web, il mobile computing rappresenta una delle opportunità più significative che le organizzazioni devono affrontare. Con una gamma di soluzioni per collegare, rendere sicure, gestire e sviluppare reti, infrastruttura e applicazioni utilizzate in un numero crescente di dispositivi, IBM permette ai governi e alle industrie di reinventare il proprio business e raggiungere clienti, dipendenti, partner o altri attori, in modi completamente nuovi. IBM ha aiutato migliaia di clienti ad adottare modelli cloud e gestisce ogni giorno milioni di transazioni basate sul cloud. IBM assiste clienti in aree molto diverse come il settore bancario, le comunicazioni, la sanità e la pubblica amministrazione, a realizzare le proprie strutture cloud o a utilizzare in modo sicuro i servizi infrastrutturali e il business di IBM basati sulla tecnologia cloud. IBM è unica per capacità di riunire tecnologie cloud fondamentali, una profonda conoscenza dei processi, un ampio portafoglio di soluzioni cloud e una rete globale di centri per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni sulle soluzioni cloud di IBM:www.ibm.com/smartcloud. Seguiteci su Twitter @cloudchat e sul nostro blog www.thoughtsoncloud.com.

SHAPASAAlcune informazioni su Shaspa
Shaspa è il fornitore leader di un framework per l'erogazione di servizi per progetti di edilizia intelligente. Un framework end-to-end che permette di realizzare soluzioni personalizzate di automazione e controllo per uso residenziale, commerciale o in zone specializzate. Fondata nel 2007, la società ha creato una serie di servizi e una piattaforma innovativa per riunire tecnologie e servizi emergenti per gestire gli ambienti. Utilizzando sensori wireless, si utilizzano diversi mezzi di comunicazione per integrare e gestire ambienti fisici e virtuali direttamente dal palmo della mano, in modo intelligente.

Gli utenti di Shaspa possono migliorare l'efficienza energetica, gestire la propria casa anche remotamente o favorire una vita indipendente, in modo non intrusivo. La piattaforma di Shaspa mette a disposizione di sviluppatori creativi uno spazio per realizzare applicazioni che favoriscono una migliore gestione dell'energia, una maggiore comprensione dei processi fisici e la creazione di spazi intelligenti condivisi. Shaspa si avvale di un ricco ecosistema di tecnologie - web, mobili e 3D. Per maggiori informazioni: www.shaspa.com 

Alcune informazioni sulla STMicroelectronics
La ST è leader globale nel mercato dei semiconduttori al servizio dei clienti attraverso tutto lo spettro dei prodotti Sense & Power e Automotive e delle soluzioni per l’Embedded Processing. Dalla gestione e risparmio d'energia alla protezione e sicurezza dei dati, dalle applicazioni per la sanità e benessere della persona agli smart gadget, a casa, in automobile e in ufficio, al lavoro e nel tempo libero, la ST è presente dovunque la microelettronica possa apportare un contributo positivo e innovativo alla vita delle persone. Ed è proprio perché la ST lavora con passione per ottenere sempre maggiori benefici dalla tecnologia e utilizzarli per migliorare la nostra vita che diciamo che ST sta per life.augmented.

Nel 2011 i ricavi netti della Società sono stati pari a 9,73 miliardi di dollari. Per ulteriori informazioni sulla STMicroelectronics consultare il sito www.st.com.

Per ulteriori informazioni contattare:
Linda Hanson Hunt
IBM Media Relations

914-766-2015
lindah@us.ibm.com

Anette Schmidt
Shaspa – Media Relations

+49 7031-7145680
a.schmidt@shaspa.com

1 Park Associates: I fornitori di servizi e la casa connessa, 2011, http://www.parksassociates.com/whitepapers/parks-serviceproviders-wp2011
2 L'anidride carbonica generalmente non è pericolosa. Monitorare i livelli di CO2 però è utile perché permette di adeguare la ventilazione del sistema di controllo ambientale al numero degli occupanti di una stanza. Sapere quante sono le persone presenti in una stanza può far risparmiare energia. Con meno occupanti il livello di CO2 prodotto è inferiore e quindi la ventilazione può essere ridotta.

Feedback Form
Customer Feedback