11 Dec 2014 | Ginevra

STMicroelectronics e il Politecnico di Milano realizzano applicazione di grafica in 3D utilizzando FPGA nel progetto FASTER

Ginevra / 11 Dec 2014

STMicroelectronics , leader globale nei semiconduttori con clienti in tutti i settori applicativi dell’elettronica, ha annunciato oggi di aver realizzato e validato un’applicazione grafica 3D sperimentale che utilizza la tecnologia “ray-tracing” (tracciatura di raggi) che è implementata utilizzando un chip di test basato sul processore ARM® collegato a un Field-Programmable Gate Array (FPGA). Finanziata parzialmente dal settimo Programma Quadro dell’Unione Europea (FP7 IC T 287804), l’attività denominata FASTER (Facilitating Analysis and Synthesis Technologies For Effective Reconfiguration) è stata portata avanti nell’ambito di un programma di R&S in stretta collaborazione con il Politecnico di Milano e che ha coinvolto anche la Foundation for Research and Technology – Hellas.

Le FPGA sono chip di silicio per scopi particolari che possono essere ri-programmati in modo da cambiarne la funzionalità. Si tratta di dispositivi capaci di modificare in modo dinamico la propria funzione durante la fase operativa, trasformandosi in più circuiti differenti. L’hardware realizzato con FPGA usando tecniche per riconfigurarle viene spesso utilizzato per garantire maggiori prestazioni in termini di risparmio di area di silicio, potenza computazionale e di potenza e costi, rispetto a CPU (unità centrali di calcolo) e GPU (unità per l’elaborazione grafica) generiche, in moltissime applicazioni embedded.

"I mercati delle applicazioni multimediali e delle videocamere intelligenti, in particolare, hanno assolutamente bisogno di funzioni ad elevato valore aggiunto per catturare in modo efficace le loro potenzialità di crescita. Un sistema flessibile, a basso costo, basato su hardware ri-configurabile può risolvere questa esigenza e rispondere alla domanda del mercato con una efficacia decisamente superiore rispetto ai sistemi tradizionali, basati su processori generici,” ha affermato Danilo Pau, Senior Member, Institute of Electrical and Electronics Engineers, e Senior Principal Engineer di STMicroelectronic, Senior Member della Technical Staff. "La tecnologia sviluppata nell’ambito del progetto FASTER offre l’opportunità di aumentare grandemente il rapporto tra potenza di calcolo, l’ area di silicio e consumo di potenza, aggiungendo contemporaneamente una nuova dimensione alle funzionalità dei sistemi embedded."

Alcune informazioni su FASTER
Il progetto FP7 IC T 287804 FASTER (Facilitating Analysis and Synthesis Technologies for Effective Reconfiguration, facilitare le tecnologie di analisi e sintesi per una riconfigurazione efficace) è una attività di ricerca multi-nazionale parzialmente finanziata dal Settimo Programma Quadro (FP7) della Commissione Europea per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico. I partner commerciali del progetto sono: Maxeler Technologies, STMicroelectronics, e Synelixis Solutions. I partner di ricerca e accademici sono: Chalmers University of Technology, Foundation for Research and Technology – Hellas, Ghent University, Imperial College London, e Politecnico di Milano. Il progetto ha preso il via il 1 settembre 2011 ed è durato tre anni. Per maggiori informazioni si consiglia di visitare http://www.fp7-faster.eu.

Alcune informazioni su STMicroelectronics
ST è leader globale nel mercato dei semiconduttori al servizio dei clienti attraverso tutto lo spettro delle tecnologie Sense & Power e Automotive e delle soluzioni per l’embedded processing. Dalla gestione e risparmio d'energia alla protezione e sicurezza dei dati, dalle applicazioni per la sanità e benessere della persona agli smart gadget, a casa, in automobile e in ufficio, al lavoro e nel tempo libero, ST è presente dovunque la microelettronica possa apportare un contributo positivo e innovativo alla vita delle persone. Ed è proprio perché ST lavora con passione per ottenere sempre maggiori benefici dalla tecnologia e utilizzarli per migliorare la nostra vita che diciamo che ST sta per life.augmented

Nel 2013 i ricavi netti della Società sono stati pari a 8,08 miliardi di dollari. Per ulteriori informazioni su STMicroelectronics consultare il sito www.st.com.