09 Sep 2019 | Ginevra
English | French | Italian

STMicroelectronics fornirà dispositivi avanzati di elettronica di potenza in carburo di silicio (SiC) a Renault-Nissan-Mitsubishi per la carica ad alta velocità delle batterie nei veicoli elettrici di prossima generazione

  • Il carburo di silicio è una tecnologia ad altissime prestazioni per i semiconduttori di potenza, che offre prospettive molto promettenti per la mobilità intelligente e sostenibile
  • L’elevata efficienza energetica, le prestazioni a livello di temperatura, l’affidabilità e le dimensioni ridotte dei componenti in SiC di ST accrescono ulteriormente l'attrattiva dei veicoli elettrici
Ginevra / 09 Sep 2019

STMicroelectronics , leader globale nei semiconduttori con clienti in tutti i settori applicativi dell’elettronica, è stata scelta da Renault-Nissan-Mitsubishi (Alliance) per fornire dispositivi di elettronica di potenza in carburo di silicio (SiC) ad alta efficienza per caricatori di bordo (OBC) estremamente innovativi da impiegare nei veicoli elettrici di prossima generazione.

STMicroelectronics fornirà dispositivi avanzati di elettronica di potenza in carburo di silicio (SiC) a Renault-Nissan-Mitsubishi per la carica ad alta velocità delle batterie nei veicoli elettrici di prossima generazione

Il gruppo Renault-Nissan-Mitsubishi prevede di utilizzare la nuova tecnologia di potenza in SiC per costruire OBC di potenza elevata più efficienti e compatti, che renderanno ancora più interessanti i veicoli elettrici perché riducono i tempi di carica della batteria e prolungano l’autonomia di guida.

ST fornirà inoltre a Renault-Nissan-Mitsubishi una serie di componenti correlati, compresi dispositivi standard in silicio. La produzione in volume degli OBC con tecnologia SiC di ST dovrebbe iniziare nel 2021.

“Come pionieri e leader mondiali nei veicoli elettrici a emissioni zero, il nostro obiettivo rimane quello di essere il numero uno dei fornitori di veicoli elettrici di costo accessibile per il mercato di massa mainstream in tutto il mondo,” ha dichiarato Philippe Schulz, VP Design Electric & Hybrid Powertrain per Alliance . “Le dimensioni compatte, il peso contenuto e l’elevata efficienza energetica che riusciamo a ottenere con l’impiego di tecnologia SiC di ST nei nostri OBC, unite alla maggiore efficienza delle batterie, ci permetterà di accelerare l’adozione dei nostri veicoli elettrici grazie alla riduzione dei tempi di carica e all’estensione dell’autonomia di guida”.

Marco Cassis, President, Sales, Marketing, Communications and Strategy Development di STMicroelectronics, ha dichiarato: “La tecnologia SiC può essere utile al mondo in quanto riduce la dipendenza dai combustibili fossili e migliora l’efficienza energetica. ST ha sviluppato con successo processi di produzione e costituito un portafoglio commerciale di prodotti SiC qualificati anche per le esigenze del settore automotive. Forti di una collaborazione di lunga data con Renault-Nissan-Mitsubishi, stiamo proseguendo questo lavoro congiunto per realizzare i numerosi vantaggi che la tecnologia SiC può apportare ai veicoli elettrici. Inoltre, questo accordo crea condizioni favorevoli al raggiungimento di risultati positivi in quanto migliora le economie di scala, consentendo la fornitura di circuiti e sistemi basati su SiC che, oltre ad offrire prestazioni superiori, siano anche economicamente convenienti e di costo accessibile”.

Ulteriori informazioni tecniche:

Caricabatterie di bordo (OBC)

I veicoli elettrici necessitano di un OBC per potersi collegare alle normali colonnine di carica disponibili in strada, in particolare quando non si dispone di un sistema dedicato di ricarica domestica o di un sistema “supercharger”. Il tempo di ricarica dipende dalla potenza nominale dell’OBC, che nelle versioni attualmente installate sui veicoli elettrici varia approssimativamente da 3 kW a 9 kW.

Il gruppo Renault-Nissan-Mitsubishi, marchio leader nei veicoli elettrici, ha già creato un OBC da 22 kW per il modello Renault Zoe che è in grado di ricaricare completamente la batteria in circa un’ora. Oggi, ottimizzando l’OBC in modo da sfruttare la maggiore efficienza e le dimensioni compatte dei semiconduttori di potenza in SiC di ST (MOSFET e diodi raddrizzatori), il gruppo Renault-Nissan-Mitsubishi può ulteriormente ridurne le dimensioni, il peso e i costi e aumentarne al contempo l’efficienza energetica, così da rendere i modelli futuri ancora più interessanti per gli utenti e più rispettosi dell’ambiente. Il nuovo OBC, compatto e ad alta potenza, offre ai progettisti una maggiore libertà nel design dei veicoli e consente di ottimizzarne il packaging, la distribuzione dei pesi e la guidabilità.

Alcune informazioni su STMicroelectronics
ST è leader globale nei semiconduttori e fornisce prodotti e soluzioni intelligenti e efficienti dal punto di vista del consumo di energia che danno vita ad applicazioni elettroniche di uso quotidiano. I prodotti ST si trovano già oggi dappertutto e saranno ancora più diffusi domani perché, insieme ai nostri clienti, lavoriamo per rendere sempre più intelligenti le automobili, le fabbriche, le città e le abitazioni, oltre ai dispositivi mobili e di Internet of Things. Ed è proprio perché ST lavora per ottenere maggiori benefici dalla tecnologia e utilizzarli per migliorare la nostra vita che diciamo che ST sta per life.augmented.

Nel 2018, ST ha avuto ricavi netti pari a 9,66 miliardi di dollari presso più di 100 mila clienti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.st.com.

Per ulteriori informazioni, contattare:

Relazioni con la stampa
Laura Sipala –
Direttore relazioni pubbliche e con i media, Italia
+39.039.6035113 - STMicroelectronics.ufficiostampa@st.com

ST最新信息